perchè investire in pubblicità

5 motivi per investire in pubblicità

TAGLIARE.

Quando ci si trova in una profonda crisi economica, tagliare le spese improduttive e superflue risulta la soluzione più logica da attuare.

La pubblicità è la prima ad essere accantonata, ma questa decisione, nella maggior parte dei casi, risulta controproducente.

La pubblicità non è superflua e ti spiego il perché in questi 5 punti:

 

Visibilità è la parola chiave.

Investire in pubblicità rende l’attività visibile ai potenziali clienti e la predispone ad un aumento della richiesta. In caso contrario questa scende e l’attività, già in difficoltà, potrebbe affrontare da li a poco una crisi ancor più radicata.
La scelta migliore da fare quindi non è quella di “tagliare”, ma investire intelligentemente ed indirizzare le spese destinate alla pubblicità sui media migliori e adatti all’attività stessa.

Chi si ferma è perduto.

In un mondo ricco di aziende e competizione, fermare la comunicazione, equivale al rimanere fermi all’interno di un mercato in costante movimento ed aggiornamento.

“Smettere di fare pubblicità per risparmiare soldi è come fermare l’orologio per risparmiare tempo.” – Henry Ford

 

Controcorrente.

Se l’80% delle attività attorno a te preferisce disinvestire e rendersi invisibile, per te è l’occasione giusta per emergere con una campagna pubblicitaria. Questa manovra ti permetterà di sfruttare la crisi a tuo favore ed ottenere maggiore visibilità, superando la concorrenza con un vantaggio non indifferente.

“Investire in tempo di crisi è come mettere le ali mentre tutti precipitano” – Steve Jobs

New Media per una spesa…media.

I nuovi mezzi di comunicazione come Facebook, YouTube, Twitter ecc. permettono di applicare la strategia pubblicitaria a prezzi inferiori rispetto ai mezzi “tradizionali”. A differenza di questi ultimi, i New Media permettono di monitorare i risultati della campagna in modo minuzioso. Tutto è tracciabile e ciò permette di “addrizzare il tiro” di una campagna investendo intelligentemente il budget su ciò che l’utente richiede di più. Bello vero?!

 

Scegli un team che sa quello che fa.

Investire intelligentemente vuol dire, tra le altre cose, scegliere in modo accurato chi ti seguirà nella campagna pubblicitaria. Se la strategia infatti richiede l’intervento di un team creativo, questo deve essere in grado di indirizzarti verso la soluzione visiva migliore per comunicare il messaggio della tua campagna.

 

Questi pochi punti già fanno capire che la comunicazione e la pubblicità non rappresentano una spesa, ma un investimento che, se ben gestito attraverso una strategia comunicativa, porta risultati notevoli anche in questo diffuso momento di crisi economica.
Fissa un obiettivo, una data, individua il tuo pubblico, pensa a come poterlo coinvolgere, individua un budget di spesa, i media da utilizzare ed investire in pubblicità non sarà più sinonimo del verbo “tagliare”.

Investi nella tua pubblicità!

Contattaci per un preventivo gratuito.

Condividi
No Comments

Leave a Reply